settembre 22, 2006

Non siamo poi tanto diversi

Lo schermo bianco perchè i polpastrelli non arrivano a premere i tasti.
Penso al mio virus.
Oddio, mica virus nella realtà, intendiamoci.
Anche se a dirla tutta, mi spaventa più l'etere della realtà tangibile. Perchè cosa è rimasto di esclusivamente concreto?

Se voglio andare all'università, devo per forza iscrivermi su internet, sennò quelli nemmeno considerano il fatto che voglio pagarli (e non poco) per fare quello che credo mi possa soddisfare. Perchè se il loro pc di merda dice che non sei nella lista, non sei nella lista punto e basta.

Se voglio una relazione seria, ci sono le chat. Conosco gente che ora è sposata con figli dopo una breve conoscenza on-line.

Shopping? nemmeno da chiedere.

Informazione? Forse per quella c'è qualche problema, dato che le fonti sono decisamente troppe, quindi il problema si sposta dal "trovare informazioni/aggiornamenti" su qualsiasi questione moderno/contemporanea, al "scegliere la fonte attendibile", senza cadere in un blog radicale.

Musica e films sono a posto, anzi, in fondo siamo tutti più contenti di questo, così risparmiamo.

Relazioni affettive? rientra nella categoria "relazioni serie", e in più ci sono i forum. Cazzo i forum. Ho maturato un odio verso i forum. Però continuo ad esserci dentro. Senza contare i miei innumerevoli nuovi amici, fino ad oggi sono 255. Wow.

Le foto, i video, i racconti, viaggiano al posto tuo in giro per il mondo.

Poi trovo un articolo che mi dice che google sa sempre dove sono e cosa faccio se ho la sua toolbar. paura.

Cito Skype, f*ck telecom.

Restano 3 cose soltanto:
- il sonno (ma questo può diventare un optional)
- il cibo
- i libri
Io credo che solo queste ultime 2 ci tengano ancora attaccati a terra.
e forse anche l'estetista.
Tutto in funzione di un nostro sempre maggiore narcisismo che ci porta a prendercela di più se l'ipod di turno si blocca o se il pc si fonde.
Secondo me lo psicologo non basta.

Siete invitati a postare soluzioni.

The Light Footwork - The Art Of Everyday Communication Part I
(via YANP)


3 Postille:

At 6:27 PM, Anonymous Many said...

Slavoj Žižek - Il godimento come fattore politico e Benvenuti nel deserto del reale

sono i libri che fanno per te. Oppure una passeggiata priva ti tecnologia (una tantum)...

Buone Cose

Many

 
At 9:57 AM, Blogger ciko85 said...

Non ho soluzioni. Sono messo peggio di te su ste cose!

 
At 4:36 PM, Anonymous l'oggetto© said...

è il crepuscolo del narcisismo

 

Posta un commento

<< ricominciamo