ottobre 31, 2006

Quando capisci che là tua città è davvero piccola

Perché oggi (un lunedì di quasi inverno, con un vento caldo che inganna, ma pur sempre un lunedì sera), uscendo da un paio di negozi, ho notato una cosa: i commessi non ti salutano con un semplice “ciao” o “arrivederci”, ma concludono la frase con un “buona serata”. Direi che non si tratta di eccesso di gentilezza o di improvvisa propensione nei miei confronti, quanto piuttosto perché a Milano c’è sempre qualcosa da fare. Non succede mai a Modena, o forse qualche volta durante il week-end, o se il commesso è tuo amico. Qui non c’è dubbio che ogni sera, ogni milanese (reale o acquisito) abbia qualcosa da fare. Strano.

5 Postille:

At 1:10 PM, Anonymous Anonimo said...

No...non è vero...a Modena ti dicono:"Buona Serata...a casa!"
Eugy

 
At 1:43 PM, Blogger Albi said...

se modena è una città di rassegnati non è certo tutta colpa dei locali secondo me..

 
At 6:45 PM, Anonymous Anonimo said...

NN è infatti tutta colpa dei locali...è anche colpa dei locali...Eugy

 
At 7:57 PM, Blogger Albi said...

mmm.. mi sembra che le proposte dei locali siano tante e anche abbstanza diversificate .. si.. di colpa ce n'è un pò.. ma a banalizzare percentualizzando direi che ai locali ne spetti giusto un 20%..

 
At 5:03 PM, Blogger Anais said...

lungo discorso, lungo discorso...

 

Posta un commento

<< ricominciamo