febbraio 05, 2005

[albi] MichelangeloBuonarroti@Vibra

Ben nove elementi per questa band fiorentina dai ritmi one drop, capace di proporre con semplicità e scioltezza ben due ore e mezza di concerto in quel di un letteralmente calorosissimo Vibra..

I Michelangelo Buonarroti sono buoni padroni delle tecniche reggae, sanno dove andare a bersaglio e spesse volte non esitano a far centro. Il loro è un concerto ben equilibrato: esordiscono con ritmi roots puri, giocano l'asso "cover del buon Marley", spianandosi la strada verso un crescendo di ritmiche che sfocia in un irresistibile ska pieno, caldo e ben sviluppato.

I brani composti dai Michelangelo suonano freschi, cantati a metà tra l'italiano e l'inglese e tra il maschile e il femminile, gli arrangiamenti sono molto curati e ricchi di particolarità analogiche e/o sintetiche.. il tutto per un genere che avrà sempre la sua florida strada che i nostri hanno imboccato in piena marcia.

..un piccolo assaggio..

p.s.)scusate la nullità di contributi fotografici.. ma mi sono simenticato la "Koni" a casa ieri.. (!)..

3 Postille:

At 5:49 PM, Blogger Anais said...

il reggae fa schifo!

 
At 8:08 PM, Blogger Albi said...

la tua vita è cosa triste.. e breve..

 
At 10:54 AM, Anonymous Anonimo said...

Il reggae fa schifo, perché non so mai se ci va prima la A o la E

Arhur

 

Posta un commento

<< ricominciamo